Cosa si intende per crediti deteriorati?

Il problema dei crediti deteriorati delle banche italiane è all’attenzione del Governo e delle Istituzioni Europee ormai da molto tempo. Il problema, determinato in primo luogo dall’eccezionale fase recessiva che ha colpito la nostra economia dal 2008 al 2013, è stato aggravato da problematiche strutturali del sistema Italia, come la lunghezza dei tempi di recupero dei crediti in via giudiziale. Tra le azioni poste in campo dal legislatore per la gestione di un quadro divenuto emergenziale, vi sono stati negli scorsi anni intervenuti a sostegno e stimolo del mercato secondario dei crediti deteriorati, rafforzando la disciplina delle cartolarizzazioni, settore verso il quale si è rivolto l’interesse di numerosi investitori nazionali e stranieri che hanno alimentato un mercato in continua espansione.

In tale scenario, è divenuta indispensabile l’attività di professionisti altamente specializzati, in grado di gestire in maniera tecnica e con soluzioni innovative le criticità connesse al recupero – inteso nel suo senso più ampio – dei crediti deteriorati, rendendo possibile la trasformazione di un problema in una nuova opportunità di investimento.

Link identifier #identifier__91441-1Link identifier #identifier__55228-2Link identifier #identifier__115018-3Link identifier #identifier__160751-4
cpalozzi 13 Novembre 2020