Osservatorio Cibo ed Economia Circolare

image 36899

L’Osservatorio Cibo ed Economia Circolare nasce da un’idea di Carlo Alberto Pratesi e Maria Claudia Lucchetti del Dipartimento di Economia Aziendale dell’Università Roma Tre.

Si tratta di un progetto multi-stakeholder a cui prendono parte aziende della filiera agro-alimentare, con il contributo scientifico dei ricercatori del Dipartimento e della visione cross-industry di Enel X (la linea di business globale del gruppo Enel che offre servizi per l’innovazione, la transizione energetica e l’economia circolare).

I principali attori coinvolti nell’Osservatorio Cibo ed Economia Circolare sono le aziende italiane del settore agro-alimentare, in particolare quelle intenzionate ad avviare o consolidare percorsi virtuosi di sostenibilità ed economia circolare, valorizzando competenze tecniche, manageriali e scientifiche, con l’obiettivo di contribuire alla transizione verso nuovi modelli di business.

L’Osservatorio Cibo ed Economia Circolare si impegna ad analizzare il comportamento delle aziende italiane della filiera agro-alimentare per sviluppare un modello di sostenibilità che metta al centro l’eco-innovazione, la digitalizzazione e la transizione ecologica.

Infine, attraverso la realizzazione di modelli di valutazione della circolarità e della sostenibilità delle imprese analizzerà il livello di applicazione dei principi di economia circolare e della neutralità climatica.

Attività incluse nell’Osservatorio

  • Pianificazione e realizzazione di un’attività di ricerca continuativa volta a mappare la situazione corrente (as-is) del settore agro-alimentare, sviluppare gli scenari e monitorarne l’evoluzione su un orizzonte di 5/10 anni, con uno specifico focus sui principali macro-trend e relativi effetti sul contesto nazionale ed internazionale;
  • Diffusione dei risultati della ricerca mediante convegni, workshop e iniziative digitali, pubblicazione di paper e report;
  • Sviluppo e realizzazione di attività di formazione sulle tematiche di ricerca finalizzata allo sviluppo di talenti e alla trasformazione delle competenze tecniche, anche a seguito dell’atteso ricambio generazionale nel medio termine;
  • Supporto alla partecipazione a bandi europei sulla circolarità;
  • Costituzione di una piattaforma di ascolto e di engagement multi-stakeholder, in grado di coinvolgere i principali operatori della filiera alimentare e di intercettare e analizzare i trend più significativi in atto nel settore, sia a livello internazionale che nazionale.

I nostri contatti:

Link identifier #identifier__613-2www.osservatoriocibocircolare.uniroma3.it

Link identifier #identifier__82521-3Link identifier #identifier__44946-4Link identifier #identifier__23412-5Link identifier #identifier__85250-6
ffanchiotti 18 Febbraio 2022